Dante e la Divina Commedia nell’arte del XIX secolo.
Questo il tema della conversazione con Anna Torterolo, organizzata dal Circolo e trasmessa in diretta Facebook lo scorso venerdì 5 marzo.
Con la consueta bravura, Anna ci ha raccontato il fascino e la suggestione che Dante (con la sua biografia di esule e la sua opera straordinaria) ha esercitato nel corso dell’Ottocento, in tutta Europa e a più livelli. Non solo Doré e le sue celeberrime illustrazioni della Commedia dunque, ma molto altro. La fascinazione esercitata sugli inglesi come Blake, Flaxman, Füssli.
I rapporti con la dimensione politica degli esuli del Risorgimento italiano, come Mazzini e Rossetti, padre di quel Dante Gabriel, preraffaellita che, sul finire del secolo, ha dipinto numerose immagini legate a Dante e alle sue opere.
Le suggestioni e le opere di argomento dantesco dei francesi Delacroix e Ingres…
La serata, intensa e ricca di spunti di riflessione e approfondimento, è stata davvero un momento significativo nell’ambito delle celebrazioni dantesche che il Circolo, nel suo piccolo, intende proseguire nel corso di questo anno così difficile, con la certezza che torneremo “a riveder le stelle”. 
C.S.

Per assistere alla registrazione della conferenza basta cliccare su link che trovate in calce.

https://www.facebook.com/circoloamicidellarte/videos/828476451074373