Prossimi appuntamenti e programma gennaio-giugno
 Dopo l’appuntamento con Anna Torterolo su Antonello da Messina, Venerdì 8 febbraio alle ore 21, Marta Valtolina ci porta alla scoperta di “Quando l’arte si chiama performance”. Una serata dedicata ai nuovi modi di fare arte, condotta da questa abile scenografa prestata all’insegnamento, che si avvarrà della collaborazione di alcune sue ex allieve per delle performance dal vivo in sala.
(qui la locandina)
La serata del venerdì successivo 15 febbraio sarà dedicata a racconti e immagini di viaggio: Eritrea – una fiaba italiana tra miserie e splendori. Un viaggio fatto di immagini realizzate da Gualtiero Fergnani, fotografo e scrittore che ci farà vivere le atmosfere dell’Eritrea dove il tempo ha ritmi diversi, in un viaggio quasi a ritroso nell’Italia degli anni ’30, ‘40 e ’50. (qui la locandina)
Febbraio si conclude con una ulteriore  serata su “altre” forme d’arte, questa volta con un gradito ritorno: Elisabetta Mino che indaga su: “L’oscuro oggetto del desiderio” - venerdì 22,  ore 21. (qui la locandina)
Quest’anno in occasione del carnevale abbiamo pensato di sviluppare un’idea di Valter Biella, quella cioè di far dipingere i fotografi e far fare le fotografie ai pittori.
Venerdì 1 marzo cominciamo però a sviluppare solo la prima parte, con “. Scarabocchi per tutti”. Una sfida in diretta tra i soci della sezione fotografia, della sezione cultura e della sezione pittura: una “corrida” di carnevale tra neofiti del pennello dei colori e delle tele, preparatevi ragazzi!
(qui la locandina)
Per il programma completo puoi cliccare (QUI), visitare il sito del CAA dove trovi le locandine con le informazioni di tutte le manifestazioni o venire in sede a ritirare il pieghevole stampato.