evento
Venerdì 16 Novembre 2018

"D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda".
Con questa citazione di Italo Calvino, tratta da Le città invisibili, si apre il Calendario dell'Arte 2019 dedicato alla fotografia e alle immagini scattate dai soci, selezionate da una giuria per dare un volto ai dodici mesi dell'anno nuovo.
La città nascosta è stato il tema su cui i fotografi hanno lavorato per parecchi mesi ed essere pronti per la collettiva di Villa Camperio e per il Calendario.
La mostra, inaugurata alla presenza dell'Assessore Fagnani, fornisce uno spaccato di vite urbane, colte nelle diverse sfaccettature dai diciannove fotografi protagonisti di una mostra decisamente interessante e ricca di stimoli e di interrogativi su cosa sia veramente la città.
Una dimostrazione della rinnovata vitalità del gruppo dei fotografi del Caa, animato da Marco Crippa con la collaborazione di Daniele Locati.
La mostra chiuderà domenica 25 con un finissage pomeridiano durante il quale saranno distribuiti i calendari e si farà un amichevole brindisi di chiusura.

C.S.
 

Fotografie di Fabio Zappa